coronavirus

Dieci minacce potenzialmente catastrofiche per la nostra sopravvivenza

Coronavirus e cambiamento climatico: i problemi del mondo sono interconnessi

Il 2020 non è iniziato nel migliore dei modi: grave siccità, incendi devastanti, smog, mancanza d’acqua, inondazioni. Tutti eventi legati al cambiamento climatico indotto dall’uomo. Poi è arrivato anche il nuovo coronavirus.

Un rapporto intitolato Surviving and Thriving in the 21st Century, pubblicato da Commission for the Human Future, ha isolato dieci minacce potenzialmente catastrofiche per la nostra sopravvivenza.

Sembrerebbe più facile esaminare ognuna di queste minacce singolarmente, ma la crisi dovuta al nuovo coronavirus ci mostra la loro interconnessione.

Nel dossier l’elenco è il seguente e, anche a prima vista, si nota quanto siano collegate l’una all’altra:

  • declino delle risorse naturali;
  • crollo degli ecosistemi e perdita di biodiversità
  • crescita della popolazione umana oltre la capacità di sostentamento del pianeta Terra;
  • riscaldamento globale e cambiamento climatico indotti dall’uomo;
  • inquinamento chimico del sistema terrestre, compresi atmosfera e oceani;
  • crescente insicurezza alimentare e scarsa qualità nutrizionale
  • sviluppo di armi nucleari e altre armi di distruzione di massa;
  • avvento di nuove tecnologie non regolate e incredibilmente “potenti”;
  • pandemie da nuove malattie non curabili;
  • incapacità nazionale e internazionale di agire in concerto e preventivamente su questi rischi.

Ti consigliamo di leggere questo libro:

Tecniche di sopravvivenza di Alexander Stilwell
Ordinalo su Macrolibrarsi

Leggi anche: “La sesta estinzione di massa sta accelerando

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.