supermassive black hole

Supermassive black hole: un buco nero “catturato” dagli astronomi mentre lancia nello spazio raggi di plasma

Un avvenimento rarissimo, catturato dagli astronomi nelle zone più remote dell’Universo

Un supermassive black hole, il più grande tipo di buco nero, con una massa milioni o miliardi di volte superiore a quella del Sole, mentre invia getti di plasma. In questo modo spinge dentro di sé la materia e riscalda il gas nella galassia che lo circonda.
La galassia in cui è presente questo supermassive black hole è lontana 11 miliardi di anni luce: l’Universo, a quell’epoca, aveva meno di 3 miliardi di anni.

Leggi lo studio su THE ASTROPHYSICAL JOURNAL LETTERS

Leggi anche: Contaminazione aliena: i rischi infettivi dell’era spaziale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *