Vaccino Covid-19

Vaccino Covid-19: per l’ex ricercatore capo di Pfizer è inutile e pericoloso

Secondo l’ex vicepresidente e ricercatore capo della Pfizer, nell’obbligatorietà del vaccino Covid-19 ci sarebbe “lo zampino del Diavolo”. La soluzione a cui puntano i governi “non solo è completamente inutile ma, se fatta usando qualsiasi tipo di coercizione, è illegale”.

Non c’è assolutamente bisogno di vaccini per estinguere la pandemia. Non ho mai sentito parlare di vaccini in modo così assurdo”. A dirlo non è un giornalista ribelle, né un medico a rischio radiazione, né tantomeno una mamma “no-vax”. A pronunciare queste parole è stato Mike Yaedon, ex vicepresidente e ricercatore capo della Pfizer, cioè la più grande azienda farmaceutica oggi in corsa per il vaccino Covid 19.
Non si vaccinano le persone che non sono a rischio di ammalarsi. Non si pianifica nemmeno di vaccinare milioni di persone sane e in forma con un vaccino che non è stato testato a lungo su soggetti umani”. Yeadon ha espresso simili considerazioni firmando un interessante articolo nel quale il ricercatore assume una posizione molto critica nei confronti dello Scientific Advisor Group for Emergencies (SAGE), cioè dell’agenzia governativa del Regno Unito che ha il compito di consigliare il governo centrale durante le emergenze.

Secondo Yeadon, così come per migliaia di altri medici, scienziati e ricercatori, non solo il vaccino non andrebbe utilizzato perché non debitamente testato, ma non esisterebbe ad oggi alcuna emergenza sanitaria. “Ne ho già scritto in proposito – continua Yeadon citando un suo articolo del 7 settembre 2020 la mortalità nel Regno Unito da inizio 2020 fino ad oggi si trova all’8° posto negli ultimi 27 anni. Non è stato un anno eccezionale dal punto di vista della mortalità. Fondamentalmente, mostrerò che poiché la proporzione della popolazione che rimane suscettibile al virus è ora troppo bassa per sostenere un’epidemia in crescita su scala nazionale, la pandemia è effettivamente finita”. Unitamente alla non affidabilità del vaccino Covid-19, in base a tali considerazioni, “qualsiasi proposta di questo tipo [vaccinazione obbligatoria] non solo è – secondo il ricercatore – completamente inutile, ma, se fatta usando qualsiasi tipo di coercizione, del tutto illegale. Comprenderei e prenderei in considerazione l’accettazione dell’uso precoce di un vaccino solo se fatto con il consenso pienamente informato e, anche in tal caso, solo se offerto ai più vulnerabili della nostra comunità. In altre proposte c’è, per me, lo zampino del Diavolo: mi opporrò ad esse – ha detto Yeadon – con la stessa forza con cui ho finora seguito l’evolversi della pandemia”.

Chi è Mike Yeadon

Il Dottor Mike Yeadon ha una laurea in biochimica e tossicologia e un dottorato di ricerca in farmacologia respiratoria. Ha trascorso oltre 30 anni alla guida della ricerca sui nuovi farmaci in alcune delle più grandi aziende farmaceutiche del mondo, lasciando nel 2011 la Pfizer, dove ricopriva il ruolo di Vice President e Chief Scientist per Allergy & Respiratory. Successivamente, nel 2012, Yeadon ha fondato la sua azienda biotecnologica, Ziarco, venduta nel 2017 a Novartis, cioè la econda multinazionale farmaceutica al mondo per fatturato dopo la Pfizer.

Leggi l’articolo su lockdownsceptics.org
Leggi anche: “Pfizer, quando la vendita supera la multa

Condividi questo articolo
Share on Facebook
Facebook
Pin on Pinterest
Pinterest
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *