Traffico illecito di rifiuti

L’Italia sta inondando di plastica la Malesia: un traffico illecito da più di mille tonnellate

L’Italia è tra i paesi coinvolti nel traffico illecito di rifiuti diretti in Malesia

In 9 mesi l’Italia ha spedito più di 1300 tonnellate di plastica verso il paese.

Lo svela un’indagine condotta dall’Unità Investigativa di Greenpeace mediante l’analisi di documenti riservati. Dalla chiusura della Cina, che dal 2018 non accetta più rifiuti provenienti da altre nazioni, il traffico illecito di rifiuti ha coinvolto un sempre crescente numero di paesi.

Oltre all’Italia, in questo “mercato sporco”, sono implicati anche il Regno Unito, la Francia, gli Stati Uniti e il Canada. 

Leggi l’articolo su L’Espresso

Leggi anche: Area Requirements to Safeguard Earth’s Marine Species

Condividi questo articolo
Share on Facebook
Facebook
Pin on Pinterest
Pinterest
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *