Climate breakdown leaving polar seas open to exploitation, scientist warns

La crisi climatica sta esponendo i mari polari allo sfruttamento, dalla pesca industriale all’estrazione di risorse

A sottolinearlo è Alex Rogers, professore all’Università di Oxford, che in uno studio mette in luce come il giovamento per alcuni tipi di economia possa mettere un freno a disposizioni di tutela dei mari polari.

I pescherecci da traino russi e norvegesi infatti stanno già beneficiando dei molti merluzzi presenti nelle acque artiche, mentre i pesci si spostano verso nord.

Anche nelle acque antartiche i pescherecci da traino potranno catturare pesci per più tempo durante l’anno, mettendo a dura prova un ecosistema già in pericolo.

Leggi lo studio su INDEPENDENT

Leggi anche: “Climate, conflict and forced migration

Condividi questo articolo
Share on Facebook
Facebook
Pin on Pinterest
Pinterest
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *